ologrammi 3d diventano realtà

Il grafene, al centro di ricerche di ogni genere, è la pietra filosofale della moderna industria dei materiali. Composto da un singolo strato di atomi di carbonio, non solo è incredibilmente sottile, ma è anche resistente e flessibile e un eccellente conduttore elettrico e termico, e in prospettiva sarà possibile produrlo su larga scala con costi relativamente contenuti: caratteristiche che lo renderanno adatto ad applicazioni in innumerevoli campi.A breve però potrebbe uscire dall’ambito della fantascienza e diventare reale: i ricercatori dell’australiana Swinburn University of Technology stanno sviluppando una tecnologia olografica sfruttando le proprietà del grafene.untitleddsp

ACER PRESENTA L’ASPIRE R 11

Schermo da 11,6 pollici, fino a 8 ore di autonomia e 4 diverse modalità: l’Aspire R 11, nuovo piccolo netbook della famiglia dei convertibili dei taiwanesi, è stata la prima carta del nutrito mazzo messo sul piatto durante la tradizionale presentazione newyorkese che ha avuto luogo in cima al World Trade Center. L’Aspire R11 proverà a dare il suo contribuito alla causa dal prossimo giugno con un prezzo che parte da 349 dollari. Disponibile in blu e bianco, pesa 1,5 kg e ha uno schermo touch da 11,6 pollici corazzato dal Gorilla Glass e dotato di tecnologia BluelightShield, che diminuisce le emissioni di luce di luce blu del modulo di retroilluminazione a LED e, di conseguenza, l’affaticamento degli occhi. Quest’ultimo tratto accomuna tutti i nuovi portatili del marchio, come il precision touchpad pensato per esaltare le funzioni del sistema operativo di Microsoft.Il cuore dell’Aspire è un processore Intel, la RAM può essere configurata a un massimo di 8GB e il disco rigido arriva a 1TB. Particolarità e praticità risiedono nella cerniera che consente al dispositivo di trasformarsi da portatile, a pad, schermo o in una soluzione a tenda per gli spazi ristretti, con l’uscita dei canali audio che si adatta autonomamente. A proposito di audio, Acer l’ha migliorato con la tecnologia proprietaria TrueHarmony. Il sistema operativo è Windows 8.1, aggiornabile alla decima versione appena sarà disponibile.La gamma dei netbook si arricchisce inoltre con i metallici Aspire V15, gli Aspire serie E e la linea Aspire serie ES. Come il precedente, si presentano con Windows 8.1 e sono pronti ad accogliere Windows 10. Arrivano in luglio, con prezzi che partono rispettivamente da 699, 349 e 249 euro.Gli Aspire V15 da 15 pollici Full HD montano processori Intel Core di quinta generazione, scheda grafica Nvidia GeForce 940 M2 e sono dotati di 16GB di RAM e 2TB di spazio su disco. I colorati serie E hanno una diagonale da 14, 15,6 o 17,3 pollici, processori Intel, scheda grafica Nvidia GeForce serie 940 M, memoria RAM fino a 16GB e spazio fino a 2TB. La serie ES, infine, ha schermi da 14, 15,6 e 17,3 pollici, monta processori Intel a basso consumo energetico, fino a 8GB di RAM e 1TB di spazio.untitledvb

IL TRENO PIU VELOCE DEL MONDO

Il primato è stato registrato martedì 21 aprile durante una corsa test condotta sulla linea sperimentale che si trova vicino al monte Fuji, nella prefettura di Yamanashi. Il maglev L0 Series, composto da sette vagoni, ha superato la soglia dei 600 km/h per 11 secondi, spingendosi fino all’incredibile velocità di 603 km/h. Meno di una settimana fa il treno aveva già toccato i 590 km/h, superando il suo stesso record di 581 km/h risalente al 2003.Secondo i piani della Central Japan Railway Company, il maglev entrerà in servizio nel 2027 su una tratta di 286 chilometri che collegherà Tokyo e Nagoya in 40 minuti, dimezzando il tempo oggi necessario con lo Shinkansen. Nel 2045 la linea sarà prolungata fino a Osaka, che sarà possibile raggiungere dalla capitale in un’ora e sette minuti.series_l0-creditsccsarunohirobano_630x360

IL SENSORE CHE RIVELA SE LA CARNE E FRESCA

I chimici del MIT hanno progettato un dispositivo portatile che è in grado di rivelare se la carne che giace da qualche giorno nel nostro frigorifero può ancora essere mangiata, oppure se è definitivamente andata a male.L’impalcatura del device è costituita da una serie di nanotubi di carbonio, che sono stati modificati chimicamente affinché cambino la propria capacità di condurre corrente elettrica quando vengono a contatto con putresceina e cadaverina, due composti organici che scaturiscono dalla carne in putrefazione.Lungo il nanotubi di carbonio passa della corrente elettrica che può essere facilmente misurata. Se la metalloporfirina viene a contatto con putresceina e cadaverina, entrambe prodotte dalla rottura degli amminoacidi nella carne in fase di deterioramento, si determina un innalzamento della resistenza elettrica dei nanotubi. «Quando il sensore incontra putresceina e cadaverina, che sono i marcatori del cattivo stato di salute della carne, la corrente elettrica si affievolisce», spiega la coordinatrice della ricerca Sophie Liu. Il meccanismo di funzionamento del dispositivo non è del tutto nuovo, ma si ispira a un altro strumento sviluppato al MIT qualche anno fa, che serviva per valutare il grado di maturazione di un frutto.untitlednnmn

GOOGLE DIVENTA OPERATORE MOBILE

Google ha annunciato un nuovo progetto che di fatto avvicina l’azienda a essere, tra le altre cose, un operatore di telefonia mobile. L’iniziativa si chiama Project Fi e per ora è limitata agli Stati Uniti e a chi possiede i Nexus 6, gli smartphone che usano Android e che Google realizza in collaborazione con Motorola Mobility. A seconda di come andranno le cose, nei prossimi mesi Google potrebbe estendere il suo progetto ad altri paesi e altri telefoni.La discesa in campo del gigante si tradurra’ inoltre in nuove e ulteriori pressione per i colossi delle tlc, che potrebbero essere costretti a correre ai ripari rivedendo i prezzi.L’obiettivo e’ quello di bollette meno salate a vantaggio dei consumatori, che pagheranno solo i dati che realmente usano. Il servizio sara’ disponibile per i possessori dello smartphone di Google, Nexus 6, e vi si potra’ accedere su invito. Google usera’ le reti cellulari di Sprint e T-Mobile, che saranno intercambiabili a seconda della forza del segnale. O reti wi-fi, collegandosi automaticamente a piu’ di un milione di hot spot wi-fi gratuiti se il segnale sara’ migliore.”Il Progetto Fi ci consente – afferma Google – di lavorare da vicino con le maggiori compagnie telefoniche, con i produttori di hardware e con tutti voi per spingere avanti i limiti di quello che e’ possibile”untitledL

LA FERRARI DELLE E- BIKE

La ragione di tanto entusiasmo è legata al prezzo promozionale di lancio (meno di 600 dollari) e alle ottime performance della bici, tra cui la possibilità di ricaricare la batteria, grande più o meno come una borraccia, in appena 90 minuti. Su queste caratteristiche qualche analista ha sollevato più di un dubbio), ma i due papà della Storm, John Hopp e Storm Sondors, non hanno comunque esitato a ribattezzarla “la Tesla delle biciclette”.Il favore con cui è stata accolta la Storm Electric Bike non è un caso isolato, ma piuttosto la conferma di come la pedalata assistita sia in costante ascesa. Merito di una maggiore sensibilità verso la salute del pianeta e del fatto che i produttori sfornano e-bike sempre più efficienti e hi-tech, con una strizzata d’occhio all’eleganza e all’originalità del design.untitledoooo

IL PRIMO ROBOT CHEF

Immaginate la scena: Tu vieni a casa dopo il lavoro sentirsi troppo stanchi per cucinare – solo per trovare un pasto delizioso degno di un ristorante stellato Michelin ti aspetta.
Versa, mescola, taglia, spadella e impiatta, con la fluidità e la maestria di un cuoco pluristellato: è il robot-chef che governa la prima cucina al mondo interamente automatizzata. Realizzato con 20 motori, 24 giunzioni e 129 sensori, riproduce esattamente i movimenti di due braccia umane riuscendo a eseguire alla perfezione oltre 2.000 ricette.Il dispositivo sarà venduto già a partire dal 2017 come parte di una cucina high-tech appositamente costruito, al prezzo di circa £ 10,000 ($ 14,000), che include un forno, piano cottura, lavastoviglie e lavello.Gli ingegneri di Shadow Robot società ha speso quasi 18 anni a sviluppare le mani, che sono governati da ogni 24 motori, 26 micro-controllori e 129 sensori.
anche la nasa ne ha ordinato uno per ispirare i suoi tecnici.
L’unica cucina che è fuori menu del robot in questo momento è il sushi, che richiede la pressione estremamente costante e dita agili per fare, ma il piano di squadra per conquistare anche quello per il momento va in vendita.
Per metterle alla prova, basta scegliere il menù desiderato toccando il display touch-screen della cucina oppure, da remoto, usando la app scaricata sullo smartphone. A quel punto la cucina prende vita, le porte di vetro di sicurezza la blindano e le braccia robotiche (normalmente nascoste alla vista) escono allo scoperto, iniziando a preparare quel che si desidera.
2786156000000578-3037493-image-a-42_1429012600159

GOOGLE GLASS

Google Glass è il nome degli innovativi occhiali del colosso delle ricerche online, che permettono a chi li indossa di avere informazioni aggiuntive sulla realtà che ci circonda grazie alla realtà aumentata.Il colosso di Mountain View ha inizialmente reso disponibile una edizione (Explorer) dei Google Glass dedicata agli sviluppatori, con unità limitate acquistabili al costo di 1500 dollari. A partire da metà 2014 i Glass sono invece in vendita aperta al pubblico negli Stati Uniti, confermando il prezzo di distribuzione praticato con l’edizione per developer, e dallo scorso 23 giugno sono sbarcati anche in Europa, nello specifico nel Regno Unito. Cinque le colorazioni disponibili (Charcoal, Tangerine, Cotton, Shale e Sky) per una confezione che contiene cavo, caricabatterie, auricolari mono e custodia. Al momento non è ancora noto quando i Glass saranno acquistabili anche in Italia e nel resto del Vecchio Continente.Secondo numerosi sviluppatori che hanno già avuto modo di testare gli occhiali, i Google Glass sono talmente innovativi che non se ne potrà più fare a meno perché cambiano la vita. Ciò è dovuto alle numerose funzionalità che possiedono. Innanzitutto, il dispositivo si comanda tramite i comandi vocali e/o il touchpad inserito sul lato destro: semplicemente usando la propria voce, chi li indossa potrà effettuare ricerche su Google e visitare i siti Web desiderati, leggere le notizie online, controllare i social network, utilizzare gli Hangout per avviare videoconferenze con i propri amici e mostrare loro ciò che si sta guardando in quel momento, telefonare, visualizzare i messaggi (SMS) e inviarne uno nuovo, tradurre un testo da una lingua di origine a una di destinazione, scattare fotografie, registrare video, condividere ogni contenuto sui canali sociali e utilizzare Google Maps per ottenere indicazioni stradali.Sono numerosi i rischi per la privacy delle persone che potrebbero derivare da un uso scorretto dei Google Glass: si tratta di una questione di fondamentale importanza, tanto che ha anche sollevato delle serie preoccupazioni tra i membri del Congresso USA, i quali hanno chiesto al produttore delucidazioni in merito. A preoccupare sono in particolar modo le app che faranno utilizzo delle tecnologie di riconoscimento facciale, sulla registrazione dei video e sulla possibilità di scattare le fotografie. Secondo Google, per eseguire azioni come queste è però necessario interagire con la mano oppure mediante comandi vocali, così che le persone nei dintorni possano rendersi conto di quanto sta accadendo.

Google si è però spinto anche oltre, mettendo nero su bianco una vera e propria netiquette per gli utilizzatori di Glass. Quel che Google non vuole, infatti, è vedere i propri occhiali nelle mani dei cosiddetti “Glasshole”, utenti che utilizzano in modo rude lo strumento senza la necessaria consapevolezza di ciò che tale uso comporta nei rapporti con le altre persone. Google chiede ai propri “explorer” di non essere schiavi della tecnologia e, anzi, di liberarsene proprio grazie a strumenti indossabili quali i Glass. Non solo: spegnerli quando inopportuno, chiedere prima di fotografare e agire con discrezione sono regole di buon comportamento che occorre interiorizzare prima di sfoggiare i propri occhiali in mezzo ad altre persone.
untitledi

NINTENDO ANNUNCIA LA NUOVA CONSOLE

Un’ottima notizia per Nintendo, che si conferma una società in salute, nonostante il mezzo passo falso di Wii U. La console sta comunque riprendendo terreno grazie agli ultimi titoli usciti, come Mario Kart 8 e Super Smash Bros, e si prepara a vendite record per il prossimo capitolo di Zelda. Senza dimenticare le buone vendite del New Nintendo 3DS e degli Amiibo, le statuette dotate di chip NFC che stanno vendendo benissimo e che sicuramente entreranno a far parte delle strategie di vendita di Project NX.Iwata ha anche affermato che è arrivato il momento di “ridefinire il concetto di piattaforma”, il che potrebbe suggerire, come ipotizzato da molti, che la nuova console sarà un ibrido tra quelle portatili e i sistemi casalinghi, e questo spiegherebbe anche la partnership con DeNa.ZZZZZZZZ /* <\/s'+'cript>‘); /* ]]> */ =”275″ height=”183″ class=”aligncenter size-full wp-image-173″ />

GALAXY S6

Galaxy S6 è il perfetto incontro di materiali finemente forgiati tra loro.Ovunque tu sia potrai catturare al meglio ogni momento, ed ogni suo dettaglio, grazie alla fotocamera anteriore e posteriore di Samsung Galaxy S6, con risoluzione maggiore ed un obiettivo F1.9. Basterà un semplice doppio click per attivare la fotocamera e fissare i tuoi istanti, per sempre
Una ricarica veloce quasi il doppio rispetto al passato non è più un sogno. Inoltre, puoi ricaricare il tuo Samsung Galaxy S6 semplicemente appoggiandolo sul Wireless Charger.

* Il tempo di ricarica e la durata della batteria possono variare in base al tipo di utilizzo. La batteria può durare meno di 2 ore se si guarda un film in HD o un video a una risoluzione maggiore.
* Disponibile per caricabatterie senza fili compatibili con WPC e PMA
* Il caricabatterie senza fili non è incluso. Per regalarti un’esperienza visiva senza precedenti Samsung Galaxy S6 presenta il suo display Quad HD (2560 x 1440) Super AMOLED da 5,1’’. Livelli di luminosità e densità di pixel avanzata ti permetteranno di goderti ogni minimo dettaglio al meglio, sia in ambienti interni che esterni.PREMIATO DA NOI CON UN BEL 10 COSA ASPETTI!!!aaaaauntitledaaaaaaaa

images399HXCA6